Samsung Galaxy S10: specifiche tecniche, versioni, novità e prezzi. Tutto quello che sappiamo

SaveSavedRemoved 0
Deal Score0

Samsung è ancora la prima al mondo nella vendita degli smartphone. Uno scettro che negli ultimi anni sembra però essere stato preso di mira dalla concorrenza che è divenuta più agguerrita, come dimostra la diminuzione del gap con la seconda ossia Huawei. I risultati del 2018 non sono stati convincenti a causa delle non esaltanti vendite del Galaxy S9 o S9+. Per questo l’azienda, capitanata da DJ Koh, ha deciso di puntare tutto sulla nuova serie Galaxy S10 che il prossimo 20 febbraio farà la sua ufficiale comparsa in tutto il mondo. Tante le novità tecnologiche che diversi telefoni della serie offriranno agli utenti, funzionalità capaci di rendere migliore l’esperienza d’uso ma anche un design ancora più futuristico capace, si spera, di attirare ancora di più i consumatori e incrementare le vendite.

Mancano ormai pochi giorni all’evento che Samsung realizzerà in contemporanea a New York e Londra il prossimo 20 febbraio. In attesa che tutto venga ufficializzato le indiscrezioni sui nuovi device dell’azienda si susseguono e sembra ormai che quasi tutto sia stato svelato sui nuovi prodotti top di gamma dell’azienda sud coreana.

150218_GalaxyS10_7.jpg

Cerchiamo allora in questo articolo di riepilogare quali caratteristiche, quale design e quale prezzo avranno i nuovi Samsung Galaxy S10 in arrivo.

Samsung Galaxy S10+

Sarà il capostipite della serie: il nuovo Samsung Galaxy S10+ non solo possederà le migliori caratteristiche tecniche rispetto alle altre versioni ma sarà anche il più grande dimensionalmente e probabilmente anche quello con il numero maggiore di fotocamere. Il device rispecchierà innanzitutto un design pronto a prendere le basi dal passato di Samsung, soprattutto quanto fatto con l’attuale Galaxy S9+, estremizzandole soprattutto nello spessore, nelle curve e dunque nell’ergonomia.

Il nuovo Samsung Galaxy S10+ introdurrà per la prima volta un design denominato Infinity-O ossia un pannello anteriore con un piccolo foro nell’angolo superiore destro capace di non introdurre alcuna notch ma di posizionare una o più fotocamere nella parte anteriore riducendo al massimo le cornici con un aumento dello screen-to-body ratio oltre il 90%.

Questa versione “Plus” si caratterizzerà innanzitutto per la presenza nella parte anteriore di un display Dynamic AMOLED da 6,3 pollici con un form factor 19:9 dalla risoluzione Quad HD+ ossia di 3.040×1.440 pixel. Sarà un pannello in grado di supportare l’HDR+ ed avrà anche la resistenza ai graffi e agli urti grazie alla protezione Gorilla Glass 6. Novità importante in questa nuova generazione di Galaxy sarà la presenza di un sensore delle impronte digitali al di sotto del display. Sensore ultrasonico integrato capace di far sbloccare il telefono semplicemente appoggiando il dito sullo schermo. Una soluzione adottata da alcuni produttori da qualche tempo e che anche Samsung ha deciso di integrare, sembra, solo nelle due versione Plus e normale.

A livello estetico il device possederà oltre ai colori classici a tinta unita anche alcune particolari versioni con gradienti ovvero delle sfumature cromatiche che negli ultimi mesi anche altri produttori hanno integrato nei propri smartphone. A livello di materiali invece il device possederà un telaio in alluminio, almeno nella parte della cornice, mentre sul retro vi sarà la presenza del vetro.

Samsung Galaxy S10+: le specifiche tecniche

  • Schermo:  6.3 pollici Quad HD+ (risoluzione 1.440 x 3.040 pixel) form factor 19:9, densità 522 ppi, Dynamic AMOLED HDR+, Gorilla Glass 6, 800 nit di luminosità massima
  • CPU: Samsung Exynos 9820
  • RAM: versioni da 6GB – 8GB – 12GB
  • Memoria interna: 128GB – 512GB – 1TB
  • Fotocamera posteriore
    – 12MPx Teleobiettivo (f/2.4) OIS AF
    – 12MPx Wide (f/1.5) angolo visione 77° OIS 
    – 16MPx Ultra Wide (f/2.2) angolo di visione 123°
  • Fotocamera anteriore
    – 10MPx Principale (f/1.9)
    – 8MPx Profondità (f/2.2)
  • Batteria: 4.100 mAh
  • Spessore: 7,8 mm
  • Peso: 175 grammi
  • Sensori: lettore di impronte ultrasonico (al di sotto del display) + riconoscimento del volto
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie con One UI
  • Altro: Certificazione IP68, Registrazioni Super Slowmotion, speaker e auricolari AKG, supporto HDR 10+, suono Dolby Atmos, Ricarica wireless power share fast charging 2.0
  • Colori
    – Prism  White – Prism Green – Prism Black (versione da 6GB+128GB) 
    – Prism  White – Prism Green – Prism Black (versione da 8GB+512GB) 
    – Luxurious Ceramic Black – Luxurious Ceramic Black (solo 1TB+12GB)

A livello fotografico dunque il nuovo Galaxy S10+ di Samsung sarà quello più completo. Da una parte (sul retro) possederà una tripla fotocamera con obiettivi ad apertura variabile ma anche con sensori grandangolari per la migliore gestione dello scatto. Sarà senza dubbio un aspetto su cui Samsung punterà molto e le anticipazioni sul firmware parlano di una miriade di modalità di scatto dalla Super Slow Motion che raggiungerà il Full HD ad un elevato frame al secondo, la Best Shot ossia un migliore scatto simile a quanto visto con i Google Pixel, modalità Live Focus per i ritratti migliori. Presenti anche scansione dei documenti, registrazioni in HDR10+, rilevamenti degli scatti con errori, ottimizzazione delle scene e stabilizzazione dei video ancora migliorata.

Sui Galaxy S10 sarà presente Android 9 Pie. L’attuale interfaccia Samsung Experience verrà sostituita dalla nuova One UI che semplifica l’interazione degli utenti, mostrando solo le informazioni più utili. Come sempre il produttore installerà le sue app proprietarie che permettono di accedere ai vari servizi. Certa la presenza dell’assistente personale Bixby che dovrebbe avere anche un pulsante dedicato e che parlerà italiano proprio da quest’anno.

A livello di connettività poi ecco che lo smartphone sarà in possesso di Wi-Fi 802.11ax ossia versione 6.0, Bluetooth 5.0, modulo NFC ma anche modulo LTE. In questo caso è possibile che Samsung presente anche una versione di Galaxy S10+ 5G ossia supportante le nuove reti 5G in arrivo. Da non dimenticare anche la certificazione IP68 per la protezione da polvere e acqua.

Samsung Galaxy S10

Il Galaxy S10 di Samsung si differenzierà di poco con la versione “plus” se non per le dimensioni con un display leggermente inferiore a quello visto con la versione top di gamma ma anche per alcune caratteristiche “hardware”. Ecco che questa versione di smartphone si caratterizzerà per avere un display da 6,1 pollici in risoluzione Quad HD+ con ben 550 PPI di densità di pixel e chiaramente un pannello Dynamic AMOLED HDR+.

Diversa in tal caso la configurazione per quanto concerne il comparto fotografico che seppure vede la presenza dei medesimi sensori al posteriore, sempre tre nelle modalità teleobiettivo, wide e ultra wide, mentre all’anteriore si ha solamente una singola fotocamera da 10MPx. Questa però viene posizionata nel display mantenendo dunque il design denominato “hole punch”.

Samsung Galaxy S10: le specifiche tecniche

  • Schermo:  6.1 pollici Quad HD+ (risoluzione 1.440 x 3.040 pixel) form factor 19:9, densità 550 ppi, Dynamic AMOLED HDR+, Gorilla Glass 6, 800 nit di luminosità massima
  • CPU: Samsung Exynos 9820
  • RAM: versioni da 6GB – 8GB
  • Memoria interna: 128GB – 512GB
  • Fotocamera posteriore
    – 12MPx Teleobiettivo (f/2.4) OIS AF
    – 12MPx Wide (f/1.5) angolo visione 77° OIS 
    – 16MPx Ultra Wide (f/2.2) angolo di visione 123°
  • Fotocamera anteriore
    – 10MPx Principale (f/1.9)
  • Batteria: 3.400 mAh
  • Spessore: 7,8 mm
  • Peso: 157 grammi
  • Sensori: lettore di impronte ultrasonico (al di sotto del display) + riconoscimento del volto
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie con One UI
  • Altro: Certificazione IP68, Registrazioni Super Slowmotion, speaker e auricolari AKG, supporto HDR 10+, suono Dolby Atmos, Ricarica wireless power share fast charging 2.0
  • Colori
    – Prism  White – Prism Green – Prism Black (versione da 6GB+128GB) 
    – Prism  White – Prism Green – Prism Black (versione da 8GB+512GB)

Samsung Galaxy S10e

Il più piccolo della famiglia si chiamerà Galaxy S10e ed avrà dalla sua alcune ristrettezze tecniche come la presenza di un display da 5,8 pollici senza alcuna curvature ai lati. In questo caso dalle indiscrezioni la risoluzione del pannello dovrebbe essere Full HD+ con 1.080 x 2.280 pixel ed un form factor 19:9 sempre con pannello Dynamic AMOLED HDR+. Presente protezione con Gorilla Glass 5 ed una luminosità pari agli altri device top di gamma.

Altre differenze con i due smartphone della serie si avranno nel comparto tecnico anche se ci si attende la presenza del medesimo processore ossia l’Exynos 9820 e addirittura fino ad 8 GB di memoria RAM. Un telefono che dunque non lascerà nulla al caso in termini prestazionali anzi Samsung sembra voler permettere a tutti gli utenti che sceglieranno la serie S10 nuova di avere tra le mani un prodotto di alto livello.

Il comparto fotografico invece vede la presenza di una doppia fotocamera al posteriore con sensori da 12MPx e 16MPx in versione classica e in ultra-wide. Presente anche una fotocamera anteriore da 10MPx anch’essa posta all’interno del display. A differenza degli altri device qui avremo una batteria da 3.100mAh e soprattutto la presenza di un sensore per le impronte digitali laterale (probabilmente sul pulsante di accensione e spegnimento) oltre al classico riconoscimento del volto con i sensori anteriori.

Samsung Galaxy S10e: le specifiche tecniche

  • Schermo:  5.8 pollici Full HD+ (risoluzione 1.080 x 2.280 pixel) form factor 19:9, densità 438 ppi, Dynamic AMOLED HDR+, Gorilla Glass 5, 800 nit di luminosità massima
  • CPU: Samsung Exynos 9820
  • RAM: versioni da 6GB – 8GB
  • Memoria interna: 128GB – 256GB
  • Fotocamera posteriore
    – 12MPx Principale (f/1.5) OIS 
    – 16MPx Ultra Wide (f/2.2) angolo visione 123° OIS
  • Fotocamera anteriore
    – 10MPx Principale (f/1.9) Ultra HD
  • Batteria: 3.100 mAh
  • Spessore: 7,9 mm
  • Peso: 150 grammi
  • Sensori: lettore di impronte laterale + riconoscimento del volto
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie con One UI
  • Altro: Certificazione IP68, Registrazioni Super Slowmotion, speaker e auricolari AKG, supporto HDR 10+, suono Dolby Atmos, Ricarica wireless power share fast charging 2.0
  • Colori
    – Prism  White – Prism Green – Prism Black – Canary Yellow (versione da 6GB+128GB) 
    – Prism  White – Prism Green – Prism Black – Canary Yellow (versione da 8GB+256GB)

Samsung Galaxy Serie S10: prezzi

Il prezzo sarà certamente uno dei fattori che permetterà alla nuova serie Galaxy S10 di avere o meno il successo sperato. In questo caso, almeno cambiamenti dell’ultimo minuto, sembra che i nuovi Samsung Galaxy S10 siano piuttosto costosi o comunque in linea con la fascia alta del mercato. Questo è il possibile prezzo che potrebbe essere richiesto per acquistare i singoli modelli:

  • Samsung Galaxy S10+ 
    – Versione 6GB + 128GB – PREZZO di 1.049€
    – 
    Versione 8GB + 512 GB – PREZZO di 1.299€
    – 
    Versione 12GB + 1TB – PREZZO di 1.599€
  • Samsung Galaxy S10 
    – Versione 6GB + 128GB – PREZZO di 929€
    – 
    Versione 8GB + 512 GB – PREZZO di 1.179€
  • Samsung Galaxy S10 
    – Versione 6GB + 128GB – PREZZO di 779€
    – 
    Versione 8GB + 256GB – PREZZO di N.D

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply